domenica 1 luglio 2007

A volte finisce male...


Come si dice in questi casi, "sto giro m'ha detto male!", a volte lo dice l'abusivo, a volte lo dice il controllore, purtroppo un controllore quando lo dice è in attesa del suo turno al pronto soccorso, viceversa l'abusivo lo dice con la ricevuta gialla in mano, 40 euro per lui, un mese di infortunio per il controllore!
Succede! In un mondo "normale" non dovrebbe succedere, ma non sempre viviamo in un mondo normale insieme a gente normale, a volte ci troviamo su un autobus, nulla è scontato quando ti trovi su un mezzo in movimento, "La vita è come una corsa in autobus, quando ti siedi sei al capolinea!"! C'è chi sceglie di fare il passeggero, l'abusivo o l'abbonato, lottare per un posto a sedere è lo scopo, avere il diritto di ottenere un posto a sedere, pretendere il proprio posto a sedere, poi c'è l'imprevisto, prima del capolinea, prima di riuscirti a sedere, sbuca il controllore, chiede del biglietto, chiede di sapere se sei in regola, chiede conto del tuo viaggio! In un mondo questo sarebbe normale, normale sarebbe rispondere con "Si, io sono in regola!", sapere di aver fatto tutto per essere nel giusto e reclamare i propri diritti, questo dovrebbe essere una cosa importante, invece, in un mondo che non è normale, su un autobus, con persone che non sono normali, chi ti chiede conto del tuo viaggio potrebbe essere un nemico, un nemico da scacciare, insultare e picchiare, del resto che diritto ha il controllore, perché devi rendere conto a lui della tua vita!
Se sei su un autobus, non sei nel mondo reale, prendere a morsi un controllore è tollerato, se questo è il prezzo per un posto a sedere, tirargli un pugno in un occhio è giusto se ti da il diritto di girare senza biglietto, umiliarlo quando e a terra sanguinante ti rende grande agli occhi degli altri passeggeri, per fortuna che io vivo nel mondo reale, e non su un autobus, nella metafora della vita, preferisco andare a piedi, ci arrivo lo stesso nel luogo di destinazione, ci arrivo dopo, ci arrivo stanco, mi siedo quando arrivo, orgoglioso di essermi guadagnato il diritto di stare seduto, non cerco un posto al sole, chiedo una panchina sotto un albero in un campo di erba fresca!
Purtroppo nella vita reale lavoro sugli autobus, è un lavoro che mi piace, consapevole del fatto che è un lavoro che non piace, ma lo faccio perché è il mio lavoro, anche se adesso me ne dovrò stare per un po' a casa, mi piace pensare che certe cose succedano solo a "Fantasilandia", e non sul 14 a mezzanotte e venti in una città "civile" come Bologna, mi piace pensare che il francese, lo studente fuori sede e la ragazza "fricchettona" che hanno messo fuori uso il controllore, siano persone che vivono in un mondo di fantasia fatto su misura del cervello delle persone che pensano che se si prende una multa la colpa è del controllore, se prendete una multa è perché non siete in regola, siete degli abusivi, se poi ve la prendete con il controllore...meglio non dirlo, magari c'è qualcuno che ancora pensa che i cattivi nel mondo sono quelli che controllano se rispetti le regole, e che i buoni sono quelli che delle regole se ne fottono, il giorno che sarete costretti a girare con un occhio nero per colpa di tre teste di minchia senza biglietto ne riparliamo, nel frattempo fate il biglietto, che è meglio per tutti!

15 commenti:

poluz ha detto...

Boia, ma sono stati almeno individuati quei deficienti? Rimettiti in sesto presto, ti voglio vedere presto sul mio autobus (anche se non ti riconoscerei)! :D

Carlotta ha detto...

É una cosa scandalosa!!! Non c'è niente da dire: mancano proprio le BASI della civiltà, sta diventando tutto uno schifo.

"capirei" uno che dice «quello st****o del controllore, mi ha fatto la multa», ma uno che lo picchia proprio no!

guarisci presto, dai!

Actarus ha detto...

azz... mi dispiace King...! Teste di cazzo ce ne sono sempre troppe. Arrivare a mettere le mani in faccia ad un controllore, sborone come te poi, per un cazzo di biglietto per pochi centesimi, denota una personalità distrurbata.
Rimettiti presto bello....!!!!
Ti apsetto al concerto con un paio di birre con le quale festeggiare insieme.
;)
P.S. oltretutto il vandalo manesco era francese...!!!

Alfredo ha detto...

Non picchiate il controllore!!!

Nessuno tocchi il controllore!!!

Giù le mani dal controllore!!!

Ely81 ha detto...

Ciao, vorrei lasciarti tutta la mia solidarietà per quello che ti è successo!
Tanti auguri di pronta guarigione!!!

Anonimo ha detto...

Caro controllore, quanta rabbia mi viene a leggere quanto ti è successo e chissà se quei disgraziati verranno trovati e condannati (ma tanto, come al solito in questo Paese incivile, non succederà). Io ti augurò pronta guarigione e spero che tu possa tornare a difendere noi utenti ATC paganti e orgogliosi di esserlo.

kore ha detto...

Che schifo! Bologna non è più sicura di altre, ormai fa schifo. Per un biglietto da un euro poi! Spero siano stati in qualche modo rintracciati. Mi spiace davvero tanto. Io spero sempre di incontrare un controllore, sui bus e anche sui treni. Vorrei incontrarli sempre. Io pago e vorrei che pure gli altri lo facessero, ma ci si sente sempre più pecore nere a seguire le regole fondamentali del vivere civile ormai.

Ethelred ha detto...

Certa gente non sa proprio cosa sia il rispetto... Mi chiedo che cacchio abbiano in testa certe persone. Dubbio della vita: segatura o un criceto (morto)?

gr@cc ha detto...

codardi, vigliacci ... piena solidarietà per chi fà soltanto il suo mestiere !!!
Rimettiti in sesto !!!

Saluti.

Foolfolly ha detto...

Roba da matti! Spero tanto che siano stati individuati e denunciati. E non capisco nemmeno chi dice "Lo stronzo mi ha fatto la multa", cavoli, sali senza biglietto e pretendi pure di avere ragione?????

Anonimo ha detto...

E' vero, forse e' stato un comportamento indegno il loro.

Ma hai la Legge dalla tua parte, puoi fare "ricorso"..

Maso_Bury ha detto...

Parlato di te sullo SPETTRO

Anonimo ha detto...

Ci sono passato prima di te e la rabbia è tanta specialmente se non sono stati identificati.
Rimettiti presto e torna a fare quello che hai sempre fatto nel tuo migliore dei modi "IL TUO LAVORO".
ciao max

KingFreak ha detto...

Ma hai la Legge dalla tua parte, puoi fare "ricorso"..

Penso che farò ricorso, a qualcosa devo ricorrere, anche perché la Legge è stata latitante, quindi penso che farò ricorso a me stesso, magari anche al mio avvocato, in modo che le persone che mi hanno aggredito faranno ricorso al loro avvocato o al massimo al portafoglio del papà, non so tutti comunque dobbiamo fare ricorso a qualcosa, legge o non legge a qualcosa ci dobbiamo "attaccare", io spero di saltarne fuori, altrimenti mi attacco al...autobus!

Sopravviverò, comunque vada!

Anonimo ha detto...

sono il 5.. non ne sapevo niente di questa storia!

Cacchio il caldo da alla testa della gente... e come al solito nessuno che da una mano!

Citta' di merda

(ps. a me hanno bruciato la macchina la settimana scorsa)

Ma cosa cazzo sta succedendo a bologna!

Riprenditi vecchio!