mercoledì 8 luglio 2009

Questione di polso

Potrei raccontarvi l'ennesimo infortunio del controllore, ma saremmo sempre al punto di partenza, nel senso, c'è una persona senza biglietto, il controllore gli deve fare una multa, la persona si rifiuta, il controllore insiste, contatto fisico, infortunio!
Adesso sulla gravità degli infortuni potremmo parlarne per ore, ho visto gente stare a casa 6 mesi ed altri consolarsi con un buon caffè, sta di fatto che quando c'è un contatto fisico tra controllore ed abusivo, qualcuno deve andare in infortunio altrimenti non sei credibile!
Qualcuno dice "Ti sei fatto pestare da una donna!", può essere, ma che alternative avevi?
Il controllore poteva prendere l'esile faccia della giovane senza biglietto e sbatterla contro il vetro dell'autobus, non sarebbe stato difficile, la discussione sarebbe finita li, ma voi sapete poi come sono fatte le persone, come sono fatti i giornali, già mi vedo i titoli "Controllore picchia passeggera sull'autobus!", nessuno poi si sarebbe chiesto perché il controllore l'ha picchiata oppure la situazione che ha portato il controllore a comportarsi cosi, la gente vede quello che vuole, allora facciamogli vedere quello che devono vedere!
Per dare un vantaggio al controllore potremmo dire che alla signorina in questione, il biglietto gli è stato chiesto mentre si accingeva a scendere dall'autobus, escludendo di fatto il concetto di "Sono appena salita!" e "Mi deve dare il tempo di timbrarlo!", ma infondo aveva fatto solo 2 fermate, c'era proprio bisogno di andargli a chiedere il biglietto?
Lo sai come funzionano queste cose, uno sale, pensa di fare due fermate, si ritrova i controllori già a bordo, che fa? Sta a fare il biglietto?
E dire che nel portafoglio lo aveva un citypass e la mamma aveva i due euro in mano, addirittura un altra passeggera gli aveva anche sussurrato che a bordo c'erano i controllori, perché sfidare la sorte?
Ma lei stava telefonando, cosi si è giustificata con i controllori, non ci ha pensato, gli è passato di mente, poi per due fermate chi ci penserebbe mai a fare il biglietto, buttare vie cosi 2 euro in questo tempo di crisi, non sono brustulli!
Però la signorina non sembrava proprio una "borderlain", anzi il suo cellulare che utilizzava per telefonare non era proprio un sinonimo di crisi, chiaro anche che non si possono giudicare le persone da come si vestono, ma quello che voglio dire è che davanti avevamo una persona normale, una persona come tutti, una di quelle persone che non ci sta al sopruso, una di quelle persone "...fate le multe per fare cassa e rubare i soldi alla gente onesta!", una persona di quelle che odiano l'autorità, che non possono accettare le ingiustizie, e allora che fare?
"No! Io il documento non te lo do, pezzo di merda!"
"Signorina se continua cosi ci vede costretti a chiamare la polizia!"
E gli altri passeggeri?
Da un autobus appena controllato e dove non avevi trovato nessuno senza biglietto un controllore si potrebbe aspettare anche un po' di solidarietà ...certo, vi piacerebbe, col cazzo!
Ohh!! La gente ha fretta! La gente ha pagato il biglietto! La gente vuole arrivare in stazione in tempo! La gente pensa che lo stronzo sei tu che vuoi fare 80 euro di multa a due povere donne che hanno fatto solo due fermate!
Il controllore voleva fermare l'autobus ed aspettare li la polizia, ma aveva contro 20 passeggeri in regola che volevano proseguire la corsa!
Scendere no?
Certo, si potrebbe anche scendere, ma due donne che scalciano e "allungano le mani" per scendere, una volta scesi sarebbero rimaste li ad aspettare la polizia? Sarebbero rimaste li a farsi fare la multa? E se volevano scappare con quale sistema legale le fermavi?
Alla fine si arriva in stazione e interviene la polizia, quella vera!
A bordo ormai i giochi erano fatti, i passeggeri sono scappati tutti, per fortuna che un umarells si è gentilmente offerto di lasciare i suoi dati per testimoniare a favore dei controllori, uno di quelli a cui girano i maroni che a pagare il biglietto siano sempre i soliti coglioni tanto per capirci.
Anche negli uffici della polizia la signorina non ha voluto consegnare un documento e la madre ne era addirittura sprovvista, ma loro sono poliziotti e a loro il documento glielo dai. Lei si mette a piangere, descrivendo i controllori come due criminali, lei il biglietto lo aveva, non lo aveva timbrato, aveva anche i due euro ma era al telefono e non ha fatto in tempo ad inserirli nell'emettritrice, insomma i cattivi sono quelli che fanno le multe, 8o euro per due fermate, un vero e proprio sopruso!
Finisco qua il racconto, perché raccontata cosi è il solito post polemico e i bla bla bla si sprecano, di divertente in questa storia posso dire, che se per colluttazione intendiamo anche il giochino del "...zin...zin...è tua l'aria, l'aria è di tutti!" allora si è raggiunto il ridicolo, ma come fai? Ditemelo voi?
Come si fa a negare l'evidenza? Cazzo...stavi scendendo?
Ti avevano anche avvertito, non ti incazzare se volevi fottere e sei stata fotutta, non insistere, t'ha detto male, testa bassa e non rompere i maroni!
Però la questione è sempre quella, all'abusivo fare la figura del pollo non piace, nemmeno tirare fuori dalla saccoccia 80 euro, io lo so che dentro di lui sa che ha sbagliato, ma non lo ammetterà mai, perché sei un pirla, speravi di trovare nel controllore un amico, un complice, ma lui non è tuo amico, lui sta lavorando, nulla di personale, solo affari!
La gente che urlava contro il controllore quando voleva fermare l'autobus è la stessa gente che avrebbe scritto ai giornali perché il controllore ha lasciato scendere due persone senza fargli la multa, ma queste cose l'abusivo non le sa!
Il bello era che la giovane parlava un perfetto italiano, aveva documenti italiani con un look da perfetta italiana, la madre invece sembrava appena uscita dal film Borat, quindi si sarebbe creato un doppio conflitto dove l'italiano si incazza perché non si fanno multe all'extracomunitario e l'extracomunitario si sarebbe incazzando perché non si fanno multe agli italiani, in poche parole un casino comunque sarebbe andata!
L'abusivo pensa che il cattivo sia il controllore, il controllore sa che i cattivi sono le persone che guardano. Il fatto che una persona ti ha suggerito la presenza dei controllori dovrebbe farti capire che è meglio che lo fai, perché come ti ha visto lui ti hanno visto tutti e nessuno vuol vedere un abusivo farla franca con la complicità del controllore, e se non hai capito questa semplice regola sul mondo degli autobus mi dispiace...non troppo....ma sei un super pollo!
Vabbo!!! Non vi tedio oltre, volevo giusto dire che il controllore sta bene, il polso un po' dolorante ma sopravviverà anche sto giro, tranquilli che domani si torna al lavoro, infondo non è successo nulla di grave, al meno per quello che riguarda il fisico!
Per la mente??...bhe!!...Niente che un buon disco e qualche birra fredda non possano rimettere apposto, prima o poi vi racconterò qualcosa di divertente, scusatemi se non scrivo più quei bei post di una volta, ma cercate di capire...
Ci sono giorni in cui aprono i cancelli e sembra che i più furbi abbiano scelto di farsi due fermate a scrocco sull'autobus, e mentre gli altri furbi del branco cercano di trovare una soluzione che vada bene a tutti per chiudere i cancelli senza dare fastidio, qualcuno insinua che lo stronzo che debba correre dietro alle bestie sia il controllore, capite che in situazioni come queste sia difficile trovare qualcosa di divertente da raccontare. Ma tranquilli qualcosa mi inventerò infondo tutti abbiamo una buona scusa da raccontare al controllore, se poi non ne avete...fate il biglietto, va là, che di idioti in giro c'è ne sono già tanti!

18 commenti:

sassicaia molotov ha detto...

Non so le conseguenze per le due zoccole, spero la prossima volta tu accusi anche un fortissimo mal di testa con complicazioni renali e sublussazione della spalla come minimo. Ovviamente con richiesta di danni fisici e morali tale da poterti permettere tre mesi di vacanza in Micronesia. Perchè, credo ormai che tu l'abbia capito, è così che si affrontano certe questioni.

KingFreak ha detto...

Perchè, credo ormai che tu l'abbia capito, è così che si affrontano certe questioni.

No! Non l'ho capito, illuminami e visto che ci sei dimmi in che modo affronteresti la questione!

Pel(l)acani ha detto...

King, una curiosita', ma tu per quanti anni ancora intendi fare questo lavoro? mica per il polso, ma per la testa, non ti viene l'impazzimento a sapere che ogni giorno potrebbe finire cosi', con insulti, denunce, infortuni, bestemmie e accidenti augurati alla tua persona?
davvero, per quanto pensi di reggere ancora prima di chiedere la salvifica scrivania?

Simone ha detto...

King, non ti sentire depresso per lo sgradevole compito che ti tocca. In fondo la nostra società sta andando a rotoli: lo vedi tutti i giorni sulla strada, la gente se ne frega delle regole e se glielo fai notare va a finire che fai a botte; se sei su due ruote, e hai visto la vita scorrerti davanti in un attimo, ti verrebbe istintivo dare una craniata col casco al coglionazzo di turno, perchè lui si sente libero di poter attentare alla tua vita...... in fondo "E' tua l'aria?". Però non dobbiamo cedere, non servono i giustizieri, basta applicare un pò le regole che ci sono.....
Rimettiti in fretta!

KingFreak ha detto...

davvero, per quanto pensi di reggere ancora prima di chiedere la salvifica scrivania?

Io ho la terza media e a quelli come me una scrivania non la daranno mai, è molto più probabile che appena si accorgono che i 24 mesi del mio mandato sono scaduti da un po' mi rimettono in guida!

@simone

Non sono depresso, e che penso che il desiderio di tutti sia quello di avere un ambiente di lavoro confortevole e sicuro, sopratutto con un pelo in più di rispetto per i lavoratori. Poi la mia sfiga è quella di lavorare su un autobus, ma non è un brutto lavoro, basta farci l'abitudine e passare all'autobus successivo!

Orologiaio Frustrato ha detto...

comunque per me è una figata, che per un biglietto non timbrato, la tizia si sia sporcata la fedina penale e sia finita al commissariato.

a parte il fatto, ok, che secondo me tutta sta storia non le insegnerà niente.

lazialefracico ha detto...

@orologiaio frustrato: ma quale fedina penale sporcata! che l'hanno processata per direttissima come quello che aveva puntato il coltello alla gola al controllore? non so quali sviluppi ha avuto la vicenda dopo la chiacchierata al comissariato.... comunque la voglia di fare la stronza gli sarà passata: e aveva avuto pure l'avvertimento solidale dei copasseggeri, cosa voleva di più? è come quando sulla statale ti vedi in rettilineo uno che in direzione opposta ti sfanala e non rallenti: vuol dire autovelox imminente, o qualche pippa analoga, e allora rallenta, no?

@kingfreak stavolta t'è piaciuto l'umarèl di turno eh? di solito non sono dei buoni samaritani rompicazzo? quando testimoniano per te però è un'altra cosa, si vede...
comunque è vero kingfreak che per timbrare il biglietto il cittadino ha tempo fino alla fermata successiva alla propria salita? allora il tempo che dovete concedere al passeggero è quello, tra la salita e la fermata successiva, o sbaglio? in tal caso, per chi sale all'ultima fermata di via mazzini direzione centro, tipo sul 27, consiglio di attendere, perché la fermata successiva è dopo un bel pezzo: sterzata a destra sul viale, pezzo di viale, lungo semaforo in piazza di porta san vitale, svolta a sx, ed ecco la prima fermata di via san vitale: quanto passa per tutto sto tragitto? timbrando subito in via mazzini volemo regalà 7-8 preziosi minuti all'ATC dei 60 che ti concede sul biglietto?

autistaxcaso ha detto...

Eppure eppure, secondo me un giorno le cose cambieranno ...
Di fondo si tratta di rispettare delle regole, ce la fanno in tutto il mondo, solo qui da noi è impossibile ?

E poi basta con sta storia delle 2 fermate ...
Il bus per essere lì, per farti fare le 2 fermate ha fatto il giro, mica si è materializzato dietro l'angolo ...
Ricordo di aver confuso le idee ad una signora che me la menava con la storia delle 2 fermate ...
Le ho risposto:
Scusi, se lei ha voglia di 2 biscotti cosa fa ?
Visto che 2 nn glieli vendono di sicuro, Li ruba o compra la confezione intera da 800 g ?
Se ne è andata senza rispondere ...

AndyCapp ha detto...

@orologiaio: occorre una denuncia di parte, non credo che il KF le abbia denunciate...certo che per un biglietto fare tutta sta menata ci vuole una bella testa di cazzo

Anonimo ha detto...

Che dire ... hai ragione!
Quando si ha torto, si può solo dire "mi scusi, ha ragione, ho sbagliato"

permetti un piccolissimo esempio, estremamente recente.

Ieri i carabinieri mi fermano per un controllo. Come al solito io vado piano, ho la cintura, il bollo, l'assicurazione, la casco, il sedile per il bambino (vuoto). Insomma sono tranquillo. Il brigadiere prende patente e libretto, educatamente mi dice che farà in fretta, io altrettanto educatamente replico.... una piccola scena di paradiso ....

poi torna indietro ... "Guardi, ha la revisione scaduta da 6 mesi, c'e' il fermo del veicolo"

GELO, mi ero dimenticato!

Chi era il fesso? io o il carabiniere?
Chi ha sbagliato?
Che scuse potevo addurre?

Risposta dopo 10 secondi di scoramento "Ha ragione, mi dispiace, me ne sono scordato".

Scendo dall'auto, (giuro, abbacchiatissimo), loro si guardano.... "guardi qui dietro c'e' un officina, vada e la revisioni,poi torni da noi".

Ieri era NATALE, ho ricevuto un regalo. Ieri avevo torto, ero pronto ad accettare l'ammenda.

Essere adulti è accettare di sbagliare e di pagarne le conseguenze.

Poi qualchevolta, quandoepossibile, qualcuno... ti fa un regalo

lazialefracico ha detto...

@anonimo: beh se al posto dei 2 carabinieri ci fossero stati 2 agenti di polizia amministrativa, alias controllori? che te la scavavi la sanzione? forse i 2 caabinieri hanno sorvolato su una revisione (scaduta da 6 mesi, non da sei giorni, quando l'intervallo tra una revisione e l'altra è di due anni!!!!) perché dietro di loro non c'è una spa vogliosa di incassi... ecco perché me la prendo con le spa che vogliono i vantaggi della natura pubblica uniti al managerismo e ai soldi del privato, che vogliono la botte piena e la moglie ubriaca.

@kingfreak: hanno sbagliato i caramba a usare un po' di buon senso, no? certo che sei mesi di sforamento su due anni. E i controlli sono pure, frequenti: hai rischiato parecchie volte anonimo!

Anonimo ha detto...

non mi sono spiegato.
se mi davano la multa non avrei accusato i carabinieri, lo stato vigliacco, i governo o i comunisti o la SPA.
Avrei pagato!
Perchè la sanzione era giusta e il mio errore evidente.
E perchè chi mi ha fermato è stato professionale ed educato.
Così come pago il parcheggio, e il caffè al bar.
Il concetto che volevo far passare (malamente) è che chi sbaglia deve solo ammettere l'errore. E' dalla parte del torto. NOn ci si puo attaccare a ideologie inventate sul momento per ottenere ragione.

AndyCapp ha detto...

e fai male!
Di che la colpa e' dell'eredita' che ti ha lasciato la sinistra, gli italiani ci credono, perche' pagare?

lazialefracico ha detto...

@anonimo: ho capito benissimo che eri tutto contrito e disposto a pagare la giusta sanzione e a farti sequestrare l'auto, soprattutto!!! Però diciamo anche che eri ben sollevato dal fatto che i carabineri sono stati buoni, dai ammettilo...
volevo dire solo che quando non c'è altro interesse che convincere la popolazione al rispetto delle leggi spesso all'atorità pubblica può bastare la moral suasion, specie in casi veniali, mentre invece quando hai a che fare con aziende che coltivano la possibilità di multare e far pagare tariffe per scopi di bilancio, si può entrare in una spirale diversa, qualche volta. Senza fare di tutta erba un fascio, ma questa è l'impressione che i cittadini hanno quando hanno a che fare con le ex municipalizzate divenute spa.

@kingfreak ci vogliono 73000 multe per arrivare a tre milioni di euro... dateve na mossa!

lazialefracico ha detto...

@anonimo: e se i caramba fossero stati professionali, come dici tu, ti facevano un mazzo tanto...

Anonimo ha detto...

pazienza, non ci capiamo. Chiedo scusa a chi scrive il blog, per aver attivato questa spiacevole discussione.

lazialefracico ha detto...

ma dai, non ti adombrare anonimo... ce ne sono state di più pese di discussioni... io ero contento che non ti avevano sequestrato il mezzo e tu mi ringrazi così?

Anonimo ha detto...

;-)
si vede che mi adombro per nulla.

facciamo cosi, per evitare malintesi, ne discuteremo di fronte ad una birra gelata quando KF organizzerà un raduno. E offro io.

NOn mi eroaccorto di essere anonimo

Luca