giovedì 2 luglio 2009

...porco d’un controllore!


''Tu non trattieni nessuno, porco d’un controllore. Tu sei pubblico ufficiale solo perché svolgi pubblico servizio, nulla più. Prova a trattenermi: io becco la multa perché sono senza biglietto, e tu la becchi per sequestro di persona! Limitati a fare il tuo lavoro e non sfogare le tue repressioni in manie da giustiziere, che nessuno te lo fa fare e a te non vien in tasca un cazzo. Lavora e basta, non voler fare il protagonista; limitati a lavorare, represso di merda. Altrimenti ci lasci lo zampino.''
Mattia
testorimattia@yahoo.it

L'abusivo sudava!
Sarà stata la calura dell'autobus nell'ora di punta, sarà stato il fatto di essere stato trovato senza titolo di viaggio, sta di fatto che l'abusivo sudava, era nervoso e non c'era verso di farlo star buono!
Lui lo aveva fatto il biglietto, solo che lo aveva perso.
Vero? Falso? Ha importanza?
Non ci sta e si alza con un euro in mano pronto a farne un altro a dimostrazione della buona fede!
Non si può!
L'abusivo cerca freneticamente nel disordine del suo portafoglio un titolo da mostrare al controllore, ma nulla, solo scontrini e vecchie ricevute!
Il controllore chiede un documento e l'abusivo si rifiuta!
Sudore, ancora sudore!
L'abusivo vuole scendere e tenta una fuga, poi torna, la presenza di un altro controllore sulla porta centrale deve avergli fatto cambiare idea!
L'abusivo torna e spinge, spinge e rispinge!
Quel porco di un controllore non lo faceva passare!
Del resto lui non era ancora riuscito a fare il suo lavoro, non era ancora riuscito a fare una multa, non sapeva chi aveva davanti, e se non sa con certezza chi sei, come fa a fare il suo "pubblico servizio" da pubblico ufficiale?
Qualcuno dice che quei porci bastardi possono leggerti nella mente, io che conosco il mestiere dico che se non hai un documento, puoi essere anche Obi-Wan Kenobi, ma col cazzo che la fai una multa se non hai almeno nome e cognome scritto da qualche parte!
L'abusivo si innervosisce, lui cazzo lo aveva fatto il biglietto, solo che lo aveva perso, poi non prende neanche mai l'autobus, vuoi che per una volta che lo prende stia ad elemosinare per un euro?
Ma quei porci di controllori, non sapranno leggere nella mente, ma sono abituati a stare nella merda e sanno riconoscerne l'odore!
Avevamo davanti un abusivo che puzzava parecchio, non di sudore s'intende, ma quando cerchi per 10 volte nello stesso punto, non vuol dire che stai cercando qualcosa, ma che vuoi far vedere a qualcuno che stai cercando qualcosa che non hai!
L'abusivo voleva scendere, si sentiva male!
"Signore, mi da un documento e poi scendiamo insieme!"
"Scendiamo e poi le do il documento!"
Quel porco d'un controllore non mollava non si spostava da li, è in questi momenti che di solito si va in infortunio, ma questa volta no, il controllore e l'abusivo si sono bisbigliati qualcosa, qualcosa di peso, qualcosa che è meglio non ripetere, sta di fatto che tra insulti e spintoni ad altri passeggeri si scende dall'autobus e il controllore ha in mano la carta d'identità dell'abusivo!
Il porco non si agita più adesso, adesso ha il suo bel documento e può essere libero di sfogare le sue repressioni in manie da giustiziere facendo sta cazzo di multa!
"Mi dia nome e cognome!??"
"La mia matricola è scritta sul verbale che le sto compilando!"
"Voglio nome cognome!"
"La mia matricola è scritta sul verbale!"
Vi evito la descrizione della classica telefonata all'avvocato, all'amico, alla mamma, a Topo Gigio e agli amici del Bar, io non so a chi cazzo chiama la gente in questi momenti, ma è il classico modo per offendere il controllore senza dirglielo direttamente in faccia!
Immaginate che ad un certo punto della vostra giornata vi chiami un vostro amico che vi dice che lui il biglietto l'aveva solo che lo aveva perso e che un "tappo" di controllore che fa lo "sbo-RRR-one" gli sta facendo la multa, ti dice la sua matricola e ti chiede "Ci pensi tu vero??".
Adesso tu potresti essere Tony Soprano ed avere le mani in pasta d'appertutto, insomma nella porcilaia il maiale più grosso è quello che comanda, ma se usciamo per un attimo dal linguaggio tutto "chiacchiere e distintivo", cosa potrai mai fare per togliere una multa sacrosanta al tuo amico?
Fondamentalmente dall'altra parte della cornetta non c'è nessuno, ho meglio c'è qualcuno, ma cosa cazzo puoi fare, non siamo nel New Jersey e i sequestri di persona li facevano negli anni 70, eri senza biglietto, quando sei senza biglietto il controllore ti deve fare una multa e tu devi prendere una multa!
L'abusivo firma con una X in segno di sfregio, il controllore chiede se vuole la copia...certo che la vuole, la strappa di mano al controllore e gli promette che lo farà saltare in aria!!
Pensa caro Mattia, quel porco del controllore è stato minacciato da un bombarolo amico della famiglia Soprano e comunque è riuscito a fare il suo lavoro, perché lui fa sempre il suo lavoro, si limita a fare solo quello!
Tu lo minacci di denunciarlo per sequestro di persona se ci prova a trattenerti, un po' pochino non ti sembra, secondo me puoi fare di meglio, potresti fare il biglietto e fregartene delle manie del controllore!
Certo girare senza biglietto è un tuo diritto, se vuoi prendere delle multe fai con comodo, nessuno te lo vieta, appena vedi un porco di controllore dagli in mano subito i 40 euro e vaffanculo, fidati che nessuno di sequestrerà, anzi un angelico sorriso ti accompagnerà fino alla discesa!
Infondo caro Mattia, hai ragione te, chi glielo fa fare al controllore, a lui non ne viene un cazzo, perché esagerare con queste manie di protagonismo, una volta fatta la multa con un documento, perchè trattenere una persona?
Però voglio dirti una cosa, forse potrei anche essere un represso di merda che sfoga la sua frustrazione, forse potrei essere anche un maiale, di porcate ne ho fatte nella mia vita e in molti casi ci ho rimesso più di uno zampino, ma quello senza biglietto continui ad essere tu!
Adesso puoi dire che nessuno ti può trattenere, poi mi dovresti dire perché qualcuno dovrebbe trattenere una persona che non si può sottrarre all'identificazione, solo un cretino si autoaccuserebbe di resistenza a pubblico ufficiale, non trovi?
Diciamo che fai lo sborone anche te, già ti vedo con la faccia da duro minacciare un controllore di denunciarlo per sequestro di persona, però ti do un consiglio, guardati intorno perché sei su un autobus senza biglietto, nessuno ti sequestra se a testa bassa ammetti il tuo errore e dai un documento al controllore.
Se però vuoi giocare al gioco delle denunce, il controllore è un Pubblico Ufficiale non perché svolge un pubblico servizio, ma perché è autorizzato a pretendere i tuoi dati per l'identificazione ai fini della compilazione del verbale. Quindi in questo gioco non ti dimenticare mai una cosa, lui sarà anche un porco, ma lo stronzo senza biglietto rimani sempre tu, e quando la questione è solo se hai o non hai il biglietto, fidati che questo conta un pelo di più quando siamo su un autobus e da quell'autobus concordi anche tu che nessuno si dovrebbe allontanare se prima il controllore non ha fatto il suo lavoro, non trovi?
Un ultima cosa caro Mattia, io sono Kingfreak e questo è il blog del controllore, apprezzo il tuo interessamento, ma ti devi inventare qualcosa di meglio che una denuncia per sequestro di persona e un paio di offese se vuoi ottenere il mio rispetto e quello degli abbonati a questo blog, altrimenti trovati una donna, smettila di farti delle seghe mentali e fatti un abbonamento, che con 40 euro a botta non ti ci pulisci la coscienza, ci fai solo la figura del pollo, e quei porci dei controllori ci vanno a nozze quando hanno un pollo fra le mani!

25 commenti:

Anonimo ha detto...

tra l'altro, caro mattia, da ieri oltraggio a pubblico ufficiale è tornato ad essere reato e vai dritto in galera, caro il mio coglionazzo

Silvia ha detto...

Bella li King! Tieni duro!

Pel(l)acani ha detto...

ma quando cerchi per 10 volte nello stesso punto, non vuol dire che stai cercando qualcosa, ma che vuoi far vedere a qualcuno che stai cercando qualcosa che non hai

Me la segno. Anni di scerloc olms e agata cristi non mi avevano insegnato un cazzo.

p.s. Alla quinta riga della ricerca gugol si parla anche di un certo barbologna, non scordartene.

lazialefracico ha detto...

ah credevo kingfreak che ti fosse sfuggito l'atacco di mattia, che l'avessi snobbato... e figurati! ci vuol altro, certo! ma quando l'altro c'è allora sò cazzi... eh eh!

Brazov ha detto...

'sti controllori che vanno sempre a multare i cittadini onesti che si sono persi il biglietto... ve la prendete sempre con gli sfortunati!

A proposito, mi è venuto in mente che quando ero ragazzo una cosa simile era addirittura successa... sale il controllore e un mio compagno di classe raccoglie da terra, anzi da dietro i sedili un biglietto, naturalmente sporco da far schifo. Il controllore non ci vuole credere che sia suo, però il biglietto è valido e non fa la multa.

lazialefracico ha detto...

kigfreeak mi sa che ti devi prendere litri di caffè e fare turni massacranti! 3 milioni de euro de multa dovete recuperà. ed è andata pure bene perché il procuratore della corte dei conti ne chiedeva 20, di milioni!

citaro85 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
citaro85 ha detto...

se sul mio profilo non c'è la mia mail, è questa : edoardo (punto) amadori (chiocciola) hotmail (punto) it

Simone ha detto...

Ciao King,

tutto il mio sostegno a chi difende quel barlume di legalità che ci è rimasto.
Non ho ben capito però da dove viene il testo all'inizio del post: potresti spiegare brevemente?
Grazie!

KingFreak ha detto...

E' un commento lasciato nel post "Miami Vice" (17/06/09) da un lettore del blog!

citaro85 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mario Pe(l)lacani ha detto...

non lasciarci nel dubbio kingfreak: di chi sono i commenti che cancelli? della banda fratelli? dei terroristi islamici? dei noglobal? vogliamo sapere

Orologiaio Frustrato ha detto...

ahaha mario, io ho fatto in tempo a leggerli i commenti, e infatti mi stupivo che qualcuno li scrivesse pubblicamente... è stato giusto cancellarli, sono messaggi privati fra colleghi, per così dire. niente di minaccioso o assurdo, solo qualcuno che cerca qualcun altro con cui lavora :)

Mario Pe(l)lacani ha detto...

Anziche' dirimersi, il mistero si infittisce.

KingFreak ha detto...

@Pel(l)acani

Nulla di tutto ciò, ieri ho subito l'ennesima aggressione e un collega che ha visto in parte la scena mi ha lasciato la sua e-mail nel caso lo volessi contattare!

Non ho mai cancellato un commento e infatti il commento cancellato e stato "cancellato dall'autore" del commento non del blog!

lazialefracico ha detto...

stai bene kf?
a Roma l'altro giorno a tor bella monaca un autobus di un linea ultraperiferica (quelle che fanno giri solo in un quadrante periferico della città, e che sono linee rischiose per la sicurezza dell'autista) ha subito addirittura un dirottamento. Un tipo ha minacciato con un'arma l'autista, obbligandolo a deviare dal percorso per portarlo dove voleva lui. Gli altri passeggeri hanno avuto il permesso di scendere. Una volta a destinazione, il tipo ha pure tolto i soldini all'autista: 15 euro in tutto.

KingFreak ha detto...

Nulla di grave, tre giorni di prognosi, due donne, madre e figlia, il controllore gli ha chiesto il biglietto mentre stavano scendendo dall'autobus, ma loro erano convinte che per due fermate il biglietto non si faccia.
Adesso penso che con una denuncia per aggressione e offese, la mamma portata a fotosegnalare magari lo capisce!

Pel(l)acani ha detto...

Speravo in un caso di spionaggio tra aziende di trasporto urbane. E pero' Kingfreak, farti stendere da due signore!!
Niente di grave, spero.

KingFreak ha detto...

E pero' Kingfreak, farti stendere da due signore!!


L'alternativa era quella di tirargli una testata sul naso, purtroppo la legge lo vieta....

Marco ha detto...

Bellissimo Blog!

Mi ha fatto ricordare la mia prima (e unica) multa sull'autobus! Era domenica pomeriggio, il biglietto l'avevo, o almeno così credevo.. prendo l'autobus al volo.. salgo e mi accorgo di aver lasciato il CityPass negli altri jeans dalla sera prima, (sai il sabato non ci si porta tutto il portafogli dietro, rovina la silouhette AHAHAAHA), niente paura, ho le monete, vado per infilare un euro ma niente l'emettitrice è rotta, il cartello lo segnala, non mi ero accorto, non l'avevo nemmeno visto.. che si fa? Nulla mancano due fermate dai, penso.. e poi che sfiga, per una volta... e poi è domenica è luglio e fa caldo..

L'autobus si ferma e salgono i controllori.. era praticamente vuoto..
mancava una sola fermata alla mia discesa..
mi guardano come per dire.. "Bello dai è meglio se scendi.." ma io no, mi sento in colpa e senza che dicano nulla tiro fuori la carta di identità dal portafogli orfano del citypass e aspetto che si avvicinino.. sull'autobus c'erano si e no altre 3 persone che mi guardano malissimo..
A quel punto il controllore non può far altro che farmi il verbale, magari non ne aveva nemmeno voglia penso poi.. però che farci... per lo meno mi sono sentito una persona civile..
Da quella volta sto sempre attento ad avere il citypass nella tasca giusta! :D
Che tu ci creda o no è tutto vero!
Sarò stato un pollo?

Saluti..
Marco

Simone ha detto...

Solidarietà a KF per l'ennesima prognosi; ormai al PS ti conoscono mi sa.
Ma hai perso un pò l'ispirazione?
Da quando ho scoperto questo blog vengo sempre per farmi due risate e per riflettere, ma ho notato che scrivi molto meno di prima. Dai su, questo "fenomeno" non deve esaurirsi!

lazialefracico ha detto...

kingfeak che t'hanno preso a unghiate in faccia le tipe? tre giorni di prognosi, è roba così... ma i passeggeri in questi casi stanno sempre a guardare, non intervengono mai a vostra difesa?
in tutte le volte che ho preso l'autobus non mi è mai capitato di assistere a colluttazioni coi controllori, pur avendo assistito a un sacco di multe. Nell'arco della tua carriera quante volte ti è successo?

Anonimo ha detto...

ciao kf sono un controllore come te e condivido perfettamente il tuo punto di vista di str.... c'e ne sono troppi troppi .
e ancora piu str....è la gente che paga il bigliettto e si intromette nel NS lavoro
marco

Anonimo ha detto...

per anonimo me la spieghi bene il fatto dell'oltraggio a pubblicco ufficiale??
se è di ieri non ne sono informato
ciao marco

Noemi da Cagliari ha detto...

Leggo spesso questo blog, che mi lascia sempre qualcosa su cui riflettere. Oggi in particolare mi chiedo se certa gente abbia un minimo di sale in zucca. Al posto di questo Mattia, mi vergognerei, non solo per essere stato platealmente zittito, ma per aver pensato fosse corretto e fosse un suo diritto quello di insultare gratuitamente chi fa il proprio mestiere onestamente.
Per motivi principalmente scolastici prendo pullman e tram di città da 8 anni. Ora ne ho 21, quando ne avevo 16 ho preso la mia prima e ultima multa. Ho imparato la lezione. Se non ho soldi per il biglietto, non esco, oppure utilizzo quelle due appendici oggi cosi sottovalutate chiamate gambe, e cammino. Di prendermela con il controllore non mi è mai saltato in mente, io ho cercato di fare la furba, io ne pago le conseguenze, e la multa. Inoltre,lui è stato di una gentilezza davvero unica: non avevo documento d'identità con me, lui ha accettato l'abbonamento e il tesserino che usavo all'epoca per viaggiare in corriera, e addirittura mi ha difeso da dei cretini che si sono sentiti in diritto di prendermi per i fondelli perchè non avevo con me la carta d'identità. Saranno stati amici di Mattia? Chissà...
Ah, alla fine i cretini la multa l'hanno presa pure loro...Piccole soddisfazioni della vita!