venerdì 5 giugno 2009

Effetto Jukebox

Ho iniziato ha scrivere questo post 200 volte, ma non sono riuscito a saltarne fuori!
Tutte le volte cercavo di partire con ironia, per accompagnarlo alla battuta finale con un sorriso, ma non c'era verso, finivo sempre nella polemica!
Attenzione, non che non mi vanno a genio le polemiche dei miei fedeli commentatori, anzi, il blog gode di vita propria e questo mi appassiona, ma dopo un po' non so più cosa raccordarvi senza scatenare la lite tra condomini sulla posizione delle fioriere, a volte prima di scrivere un post mi sento in ansia come un'amministratone prima di una riunione di condominio!
La storia che vi volevo raccontare per certi versi è divertente, il fatto è che vista invece da un altra angolazione prende un'altra forma e mi ritrovo punto e da capo!
Quindi questa storia in qualsiasi modo ve la racconto, comunque sempre li andiamo a parare, la gente non fa il biglietto!
Signori, mettetevelo in testa, la gente non fa in il biglietto, la gente, non Tizio o Caio e a volte Sempronio, la gente!
Poi possiamo discutere sul fatto che c'è gente e gente, possiamo anche scannarci sul fatto che certa gente è migliore di altra, ma alla fine quando la differenza per essere in un modo piuttosto che in un altro è biglietto dell'autobus, vi assicuro che sono tutti uguali, succede che alla fine Cencio parla male di Straccio!
E ricominciamo da capo, tutti insieme, Tizio, Caio, Sempronio, Cencio e Straccio, tutti sull'autobus, tutti appena saliti, tutti che lo fanno sempre, tutta brava gente!
La brava gente fa il biglietto, infila la monetina nell'emettritrice e stacca il suo titolo di viaggio!
L'emettritrice come un JukeBox senza musica...dlin...dlin...un Tizio, un Caio, un Sempronio dietro l'altro, tutti infilano il loro eurino, mentre Cencio e Straccio da terra discutono come sempre, sono indecisi se buttare un euro per il biglietto e su quanto sia una faccia di merda il controllore che sta parlando con l'autista!
Alla fine però la brava gente fa il biglietto...43 persone...3 abbonamenti...40 biglietti emessi dall'emettritrice...l'autobus può partire dal capolinea!
Vedete alla fine il mondo è pieno di brava gente, certo voi direte che con un controllore li davanti è troppo facile fare la brava persona, ma pensiamo positivo, pensiamo ad un JukeBox senza musica, dove la brava gente infila l'euro per mettersi in regola e per non sentirsi un Tizio, Caio e Sempronio qualunque!
Dimenticavo, Cencio e Straccio sono rimasti a piedi, discutevano ancora e hanno perso l'autobus, succede, a volte la gente si perse in discorsi inutili e perde l'autobus, cose che capitano!
Insomma, l'effetto JukeBox, infiliamo la monetina ma la musica non parte, per questo, domani, quando non c'è controllore appollaiato sull'emettritrice, non la infilo più la monetina dentro il JukeBox, non lo spreco un euro se la musica non parte!
Con questa storia avrei voluto intendere che se forse i controllori salivano tre fermate dopo il capolinea su quell'autobus ci sarebbero stati 40 abusivi, appena saliti, che lo fanno sempre e tutta bravissima gente, ma i controllori non salgono tre fermate dopo, per fortuna dico io, perché chiederete voi, ma sarebbe stata un storia piena di polemiche, come sempre!
Ma per oggi è meglio non chiedersi niente, oggi parto per 10 giorni di vacanza e per un po' non prenderò l'autobus, meglio cosi, vi lascio con questo dubbio, io non ci voglio pensare, magari mi collegherò con il mio portatile per conoscere il vostro pensiero, io per adesso mi rilasso un po', spiaggia, birra e aquiloni, niente brava gente per un po', niente JukeBox per il King!
Voi continuate pure ad infilare la monetina, anche se non c'è il controllore, che ne so, magari prima o poi la musica parte, come si dice "Quando il gatto non c'è i topi ballano!", e se ballano da qualche parte la musica deve per forza uscire, non trovate?

29 commenti:

lazialefracico ha detto...

Bella forza comunque, se ti metti tu al capolinea! brava gente un cazzo!

a proposito di brava gente, un'esperienza fresca fresca, un po' alla kingfreak (solo un po' eh!) la posso raccontare io, oggi.
Ieri, tardo pomeriggio, vado a farmi una giocatina a un punto snai (baseball americano). Sono in auto, decido di parcheggiare vicino, in uno spiazzo di cui di solito diffido accuratamente: un parcheggio con macchine affiancate, appiccicate, affastellate, assalito durante l'orario di lavoro da una selva di impiegate CNA, clienti di un baretto, condòmini del palazzo di sopra. Rischio sportellate altissimo. Ma ieri, a quell'ora, era mezzo vuoto: banca già chiusa, culone della CNA andate via, condominio silente. Con pigrizia mentale, parcheggio lì; beninteso, dopo essermi scelto un posto senza auto alla mia destra, tanto il luogo è in via di svuotamento, c'è spazio, mica mi parcheggeranno accanto... torno dopo un venti minuti, e che ti vedo? alfa 145 posteggiata alla mia destra, molto vicina, troppo vicina! Rapida occhiata alla mia fiancata destra, ed eccaallà: impronta di sportellatina, leggera, per fortuna: ammaccaturina piccola piccola, che si vede in controluce (ma si vede!!!), senza strascichi di vernice. Osservo l'auto che mi si è piazzata vicino; che fosse un alfista, che di solito sono precisi e attenti, stavolta non conta: macchina ammaccata, fogliazzi sparsi di dietro, briciolame vario, gagliardetto dell'inter appeso allo specchietto retrovisore interno all'abitacolo. Un cazzone, a quanto pare. Mi do dello stronzo tre quarto volte da solo, per aver lasciato la macchina lì, poi l'istinto mi dice di entrare nel baretto. Ed ecco la situazione alla kingfreak: entro dentro, per fiutare l'ambiente, con l'aria di chi sta cercando qualcuno, ma senza dira nulla. A un tavolo, coppia uomo - donna di mezza età, tranquillissimi. Ad un altro, due 35 enni che appena mi vedono mi guardano, si guardano fra loro, annaspando nell'aria con facce ebeti e coscienza nera. Beccati subito, capito tutto subito, io di loro e loro di me. Esco, e con la coda dell'occhio vedo che uno di loro si sporge dal tavolo con la capoccetta, per vedere dove vado. Io mi piazzo qualche secondo vicino alla mia auto, mi rendo conto della minima entità del danno, decido di andarmene, ma l'altro dei due esce. Si avvicina titubante, e allora, prima che apra bocca, gli dico: "è tua questa macchina? io qui ho un colpetto di sportellata, eh!". Lui replica: "è del mio amico, siamo lì nel bar, ma... non so... non ci pare di avertela data..." Poi, la frase più stronza che uno sportellatore possa dire: "ma sei sicuro che l'ammaccatura non ci fosse già, che te l'abbiamo data proprio noi?" Gli dico che sono sicuro, sì, anche se avrei voluto appoggiargli un cazzottone in faccia per poi chiedergli "sei sicuro che t'ho menato?". Lui continua a farfugliare qualche altra cosa, e allora gli dico di lasciar perdere, pur confermandogli che secondo me erano stati loro. Se ne torna contrito nel bar, ma senza chiedere scusa, senza ringranziare. Fare un cid? roba di un altro pianeta, questo si era capito subito. Beccarsi due classi di merito in meno sul premio dell'anno dopo, che sei matto? Per carità: sportellare e scappare via, piuttosto!
capito, kingfreak?
buona vacanza!

Anonimo ha detto...

Vabbè dai Lazià' se si vede solo un attimo controluce non è sta gran cosa...certo che scazza cmq, specie se hai l'auto nuova....
Sei patito di MLB? Dai che gli Yankees sto hanno li sfondano i Red Sox (forse...)!

MAO

lazialefracico ha detto...

è mio padre che è fissato col baseball (da giovane è arrivato a sfiorare di giocare in A con la lazio), e qualcosina me l'ha attaccata; comunque è un campionato equilibratissimo, in America: a scommetterci sopra alla snai è difficile chiudere la legata.... giocano praticamente tutti i giorni, fanno 150 partite nei mesi estivi! mamma mia! bisogna giocare poche partite e accontentarsi di poco, di volta in volta....

Brazov ha detto...

@laziale

Ho venduto la mia vecchia auto di otto anni: la carrozzeria quasi un rottame, tutto grazie a simpatici vicini di parcheggio (diciamo una sportellata al mese e un "appoggio" in manovra all'anno). Naturalmente tutti hanno lasciato un bigliettino con il nome sotto il tergiscritalli, anzi uno ci ha lasciato direttamente le banconote per pagare il danno... :D

Ora mi sono comprato una Renault Laguna che a me sembra bellissima (almeno lo sembra al mio portafogli...) e vivo nel terrore, diciamo così. Faccio in modo di non avere nessuno parcheggiato a destra e se non posso evitarlo parcheggio a culo indietro, in modo da lasciare il massimo spazio possibile allo sportellatore selvaggio...

Brazov ha detto...

@ Kingfreak

Se tra quei quaranta ci sono io, anche se sali dopo tre fermate gli abusivi saranno al massimo trentanove.

KingFreak ha detto...

@Brazov

Certo...certo...come no!!!

Lo faccio sempre...sono appena salito...io sono onesto!!!!

Okkio!!! Anche se sono in ferie vigilo sempre!!!

AndyCapp ha detto...

@king meno vigilanza e piu pelo ;)
Take it easy, agli abusivi ci pensiamo noi :****

Anonimo ha detto...

Ma te King hai mai controllato il 27 il sabato mattina ?

No,perchè non ho mai visto nessuno,ma proprio nessuno, fare il biglietto o timbrare il ticket sia all' andata (dalla piazza a Mazzini) che al ritorno.

E non credo sia una linea riservata agli abbonati.

Del resto non ho mai visto nemmeno un controllore.

Brazov ha detto...

Lo faccio sempre...sono appena salito...io sono onesto!!!!

Ho dimenticato il portafoglio a casa...

KingFreak ha detto...

@Anonimo

Il King lavora il pomeriggio, bisognerebbe chiedere ai ragazzi del mattino!

@Andycapp

In effetti su questo blog non si parla mai di figa!!

@Brazov

No portafoglio???
Nessun Problema, 4 foto, imrponte digitali e gita in questura!

lazialefracico ha detto...

@antokomunista: ti voglio sfruculiare.... come mai al comune di bologna la lega ha preso il 3 per cento contro il 7 alla scheda delle europee? a momenti non eleggevate il consigliere.... a chi sono andati metà dei voti?

@brazov: e al parcheggio della coop sempre lontano, isolati!

Brazov ha detto...

No portafoglio???
Nessun Problema, 4 foto, imrponte digitali e gita in questura!


Ah, però il biglietto ad extracomunitari e zingari non glielo chiedi mai, vero? Solo a noi lo venite a chiedere!

lazialefracico ha detto...

Sorprendentemente Di Vaio se ne va, e torna alla lazio! vi ha fatto 24 goals, vi ha salvati da solo, e vi siete messi a fà i micragnosi sul ritocco al contratto... sul giornale danno sta cosa per sicura....

lazialefracico ha detto...

dopo l'episodio di Como (inchiesta su elementi della polizia locale che avrebbero preso una zingara a elemosinare in autobus e l'avrebbero sequestrata e tenuta mesi in una cascina non so dove) bisognerà o no fare il punto su sta cosiddetta polizia locale, che nelle aree leghiste o quasi leghiste commette simili balordaggini? Ma poi che sò questi, i vigili urbani, cui hanno cambiato nome? polizia municipale non andava più bene? questi poi sarebbero pubblici ufficiali, che sarebbe brutto mandare affanculo? certa gente che 20 o 30 anni fa dava del terrone al bar a chi veniva da sud di Parma oggi fa il poliziotto locale?

100% Antikomunista ha detto...

@ laziale

1. semplicemente perchè a Bologna la Lega non presentava un proprio candidato, ma solo il simbolo nello spazio di Cazzola. Quindi era meno visibile politicamente.

DIMENTICHI PERO' IL RISULTATO IN TUTTO IL RESTO DELL'EMILIA, dove finalmente il potere rosso è stato fatto arretrare proprio grazie al trionfo della Lega. Vi ricordo che a Reggio Emilia, la Stalingrado d'Italia, oggi la Lega sta al 18%, in tutta Modena intorno al 15%, a Piacenza abbiamo cacciato i comunisti... e tutto questo prevalentemente perchè gli emiliani SONO STANCHI DEL DEGRADO E DELL'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA E APPREZZANO LE POLITICHE DI SICUREZZA DI MARONI.

In questa elezione c'è stato un solo vincitore, LA LEGA... Berlusconi è stato ridimensionato e oggi nel Governo è nostro ostaggio, Franceschini festeggia perchè ha perso "solo" 4 milioni di voti, I VETEROCOMUNISTI LI ABBIAMO SBATTUTI FUORI ANCHE DA BRUXELLES, Di Pietro prende i voti solo perchè raglia, ma alla fine, senza una proposta, farà la fine di Franceschini.

La Lega invece si dimostra l'unico partito che sta in mezzo alla gente e ne sa interpretare bisogni e richieste.

2. la questione di Como, solita propaganda... in realtà è accaduto che hanno preso la zingara, l'hanno portata in cima a una collina e l'hanno lasciata lì, e se ne è dovuta tornare a piedi in città.

Episodio deplorevole, ma è stata solo una passeggiata di un paio di km., e in ogni caso denunciato nella relazione di servizio da uno dei colleghi dei vigili incriminati.

Come vedi, la tanto vituperata Polizia Leghista ha gli anticorpi al suo interno... piuttosto sarebbe il caso di chiedersi perchè lo zingaro beccato a violare l'ordinanza antiaccattonaggio al mattino, SI RITROVI REGOLARMENTE DI NUOVO IN GIRO IL POMERIGGIO!

PS
Prima che leggendo qualche giornalaccio comunista, qualcuno tiri fuori la storia delle ronde neofasciste di Milano, vi dico subito che 1. sono del MSI e non della Lega - 2. Maroni ha già detto che le mette fuorilegge

Anonimo ha detto...

Caro leghista, ti faccio i complimenti perchè scrivi bene, hai i tuoi argomenti ....
Ma ti sfugge un fatto chè è chiarissimoso a molti : la Lega è AL SOLDO di Berlusca , ed il governo non è affatto vostro ostaggio, come già si è visto in passato e recentemente, perchè evidentemente basta che l'ostaggio paghi (ed è l'unico che ha soldi veri da tirar fuori di tasca propria) che tanto basta per zittire tutti voi che vi fate paladini dei bisogni e delle richieste della gente. Anzi ,chiedo scusa, l'ostaggio zittisce solo i vertici della lega nelle sedi opportune , la base della lega continua a gridare ma evidentemente non si accorge che il compito suo è solo quello.
Marco C.

KingFreak ha detto...

...ma non si parla proprio mai di figa????

AndyCapp ha detto...

king: tranquillo, dagli tempo tempo fin dopo ai ballotaggi e tornera' tutto come prima (cioe senza figa as usual ma almeno se ne parlera'

lazialefracico ha detto...

hai visto kingfreak che sfruculiata al leghista? gli ho fato sfogare un po' la baldanza del vincitore.... in provincia nella bassa bolognese hanno eletto due consiglieri, uno a persiceto l'altro a crevalcore, sfondando il dieci per cento.... antikomunista emigra lì! a bologna sono troppo radical chic!

Brazov ha detto...

...ma non si parla proprio mai di figa????

La stessa cosa che dice il Berlusca ai consigli dei Ministriiiiiii
lol

lazialefracico ha detto...

siccome fa caldo e la gente può cominciare sui bus a "emanare spiacevoli odori, insomma puzza da vomitare" (blues brothers, scena del ristorante) seguite sto consiglio, passeggeri, autisti, controllori che voi siate. La mattina vi lavate le ascelle con acqua e sapone, e ciò nonostante il problema si pone lo stesso? vuol dire che non siete zozzi, ma che sul vostro sudore si annidano in maggior misura che su altri i batteri responsabili della puzza. Allora subito dopo il lavaggio, per impedire l'insediamento dei batteri, ad ascella amcora umida, mettetevi una manciata di comune bicarbonato di sodio (quello che si usa in cucina per svariati us) in modo che faccia presa. Il sudore diverrà miracolosamente inodore, per tutto il giorno. E' rimedio naturale economico e innocuo. Una volta al giorno mettetelo, però, non di più. E dopo averlo messo non lavate la parte durante lo stesso giorno, se no lo dovrete rimettere. Capito? guardate che è consiglio serio, seguitelo, è efficacissimo.

lazialefracico ha detto...

andando a leggere sul sito dell'atac e su quello del comune di Roma mi sono accorto che Alemanno ha ridotto di molto le aree delle strisce blu, che prima si estendevano assurdamente fino a zone parecchio periferiche. Inoltre ha infilato delle aree gratuite in mezzo a quelle rimaste a pagamento, sopratutto in prossimità di ospedali (tra l'altro ottemperando a sentenza recente della Cassazione, che raccomandava la presenza di parcheggi gratis alternati a quelli blu). Così si fa, cazzu cazzu! Prima c'erano le strisce blu addirittura in zone dove i posti liberi abbondavano, come negli immensi spazi quasi sempre vuoti sotto lo stadio Flaminio, oppure sui lungotevere fino al ponte Duca d'Aosta; ora in questi posti è tornato tutto gratis! prima c'era una speculazione comunale schifosa, simile a quella di Bologna, dove le strisce arrivano fino all'asse attrezzato a ovest, e a pontevecchio a est! A Roma, quelle rare volte che ho preferito l'auto all'autobus, per non pagare mi toccava parcheggiare allo stadio olimpico... meditate gente, meditate!

KingFreak ha detto...

Caro Laziale, il buon Alemanno fece tutta la sua campagna elettorale contro le strisce blu che poi come dici tu ha tolto!
Dopo però e saltato fuori un altro problema, i soldi che incassavano prima non c'erano più, dove andarli a prendere?
Se ti capita di parlare con qualche controllore ATAC, come è capitato a me, ti parlerà di turni "alzati" sopratutto la sera per coprire le punte di massimo carico, insomma a preso un po' di carne fresca e la mandata al macello sugli autobus nella speranza di recuperare i soldi dei parcheggi dalle multe sull'autobus!
Ma ha fatto i conti senza l'oste, visto che come ben sappiamo incassare i soldi di una multa è molto, ma molto, difficile!
Se ti capita prova a fare 4 chiacchiere con un controllore romano, loro si sono rifiutati di uscire, perché forse la fuori è un po' pericoloso e come sempre è facile fare il busone con il culo degli altri!
Quindi tu forse potrai parcheggiare a gratis sotto al Colosseo, ma la fuori c'è uno stronzo di controllore che rischia il culo per 4 spicci per pagarti quel parcheggio!

Io non vado in centro in macchina da anni, io uso l'autobus, ma io giro gratis e forse non posso parlare, ma la mia ragazza ha sempre un CityPass in tasca, ogni tanto prova a meditare anche tu, nessuno ti regala niente, e quando qualcosa è gratis, ricordati che dall'altra parte c'è sempre qualcuno che paga doppio, specie in politica! Se la fighessa con il SUV non pagherà più il parcheggio per andare a fare shopping in centro, c'è sicuramente da l'altra parte un morto di fame che pagherà doppio l'autobus, certo è vero anche il contrario, ma purtroppo il mondo funziona cosi, quindi non sbandierare tanto queste soluzioni qualunquistiche fatte solo per propaganda elettorale e non realmente per migliorare la mobilità di una città!

lazialefracico ha detto...

allora secondo te era giusto mettere le strisce blu in zone che erano e sono sempre vuote di macchine, dico vuote???? questa è la questione, caro kingfreak! ora sotto il colosseo c'è addirittura la ztl, quindi che stai a dì? ma prima si pagava pure a otto km di distanza dal centro, capito? e poi che male c'è a mandare un sacco di controllori sui bus? così si convince la gente a pagare il ticket, te le devo dire io ste cose? a bologna mi dispiace ma mette le strisce blu all'estremità di via marzabotto, o in via masi, non mi convince proprio! e una via come via Malvasia, dove le case di abitazione sono poche, è il classico punto dove io metterei una bella spina di posti auto!

lazialefracico ha detto...

posti auto gratis, intendo, in via malvasia

lazialefracico ha detto...

e poi perché i soldi delle strisce blu se li devono prendere le società del trasporto pubblico? può anche essere giusto, in linea di principio, ma qualche dubbio resta...

KingFreak ha detto...

via Malvasia?!?!?!?!?!?!?!
E' una delle zone più popolari della città, di gente che non ha un garage dove mettere la macchina, fatti un giro e vedrai che molte macchine parcheggiate sono dei residenti (che parcheggiano gratis), li stessi che si lamentavano di non trovare mai un posto per la loro auto richiedendo sempre l'intervento degli accertatori per fare le multe!
Idem per via Masi, se mi dici che non è popolosa quella zona....

Poi con tutto il rispetto la polemica delle strisce blu è patetica, con l'autobus vai ovunque, e dove non arriva l'autobus i parcheggi non si pagano, quindi non fare il plumone esci sti 50 centesimi e paga il parcheggio oppure infila un euro nella macchinetta e fai il biglietto dell'autobus...oppure rimani a casa che di spaccamaroni in giro c'è ne sono già abbastanza!


e poi che male c'è a mandare un sacco di controllori sui bus?

Certo, se poi il controllore sono io armato solo di penna e blocchetto e senza una cazzo di legge che tuteli il mio lavoro, per quelli come te che male c'è se il culo lo rischiano gli altri, l'importante è parcheggiare gratis, giusto?

lazialefracico ha detto...

via malvasia, sissignore, so quel che dico. tutto l'isolato dello studentato, con di fronte l'ex palazzo della regione: è zona di pochi posti occupati da residenti, e il resto si potrebbero mettere gratis. nessuna popolosità acuta!ho abitato anni lì vicino, senza strisce blu, e la macchina la mettevamo senza problemi proprio in via malvasia. e poi c'è tanto di sentenza che lo consiglierebbe! nella zona est qualcosa di analogo si trova, se si vuole trovarlo! ma in via malvasia addirittura il Comune ha ridisegnato i posti blu, per accrescerne numero e speculazione ecnomica connessa: erano a spina, anni fa, e ora sono in verticale, e più stretti fra loro! io per non uscire i 50 cm parcheggio gratis alla certosa e proseguo a piedi o col 19 (col titolo di viaggio stai tranquillo). I soldini per le strisce blu non li caccio manco morto...

Orologiaio Frustrato ha detto...

Caro king, oggi ho visto il deplorevole filmato del rumeno ammazzato per sbaglio alla stazione della metro di napoli, e la cosa che più mi ha colpito è che c'erano delle tizie che mentre quello moriva, cercavano di obliterare il biglietto per passare dall'altra parte del cancelletto della metro. le tizie erano evidentemente cretine, visto che continuavano a metter dentro il biglietto in maniera sbagliata (probabilmente lo mettevano nel tornello di una uscita!), la gente usciva dal tornello e loro non riuscivano a entrare, verso la fine provano addirittura a forzare il tornello in maniera patetica.

insomma non sia mai che uno che muore al tornello accanto, provochi un ritardo nel prendere la metropolitana.
e nessuno crederebbe mai alla scusa "scusi non ho timbrao perchè al tornello accanto uno stava morendo, e io sono entrata da una uscita".

cinico?

magari merita un post.
certo che non è bello veder morire uno in diretta.