mercoledì 13 febbraio 2008

Perdersi è un attimo

Ci può stare, non tutti hanno una certa predisposizione all'autobus, posso anche capire che leggere una tabella oraria possa essere non facile subito, e che magari consultare una mappa dei percorsi possa sembrare una caccia al tesoro, aggiungici pure un autista poco propenso al dialogo, e un attimo ti sei perso, ci può stare!
Però quando ti perdi, puoi non riconoscere una strada, una piazza, il bar sotto casa, ma c'è una cosa che è certa, sicura, sei su un autobus e ci vuole il biglietto!
In genere l'abusivo smarrito sosta accanto all'autista, alla richiesta di un titolo di viaggio risponde "Un attimo, adesso lo faccio, stavo cercando di capire dove devo scendere!".
Secondo il suo modo di concepire l'autobus, si sale su uno a caso, si chiede all'autista dove va, ci si mette vicino al posto guida e si aspetta di riconoscere la propria fermata, una volta riconosciuta si marca il biglietto e si scende, per questo motivo alla richiesta risultava sprovvisto di titolo di viaggio, non era ancora arrivato alla sua fermata!
Certo il controllore non mette in dubbio la buona fede dell'abusivo, lui è sicuro che l'avrebbe fatto il biglietto, ma il regolamento parla chiaro, "All'inizio del viaggio il cliente deve essere in regola con le norme di utilizzo del titolo di viaggio", non importa dove finisce il tuo percorso, l'importante e che lo paghi quando lo incominci, buona fede o no, sei senza biglietto!
L'abusivo non molla, a voglia a spiegarli il concetto del "si fa quando si sale", lui continua a ribattere, non cede di un passo, poi arriva la sospirata fermata, e allora gli animi si calmano, l'abusivo cede e tira fuori un documento, si scende e si compila il verbale!
Sorvolo sullo scambio di opinioni tra il controllore e l'abusivo, e l'ormai rituale della minaccia via fax/telefonata/lettera, ma il regolamento parla chiaro, c'è sempre qualcuno che non lo capisce , per spiegarlo in breve, se paghi quando entri, l'ingresso costa un euro e la consumazione del viaggio e gratis per un ora, se paghi quando esci l'ingresso è gratis, ma la consumazione del viaggio costa 40 euro e non si accettano lamentele sul servizio, decidi tu cosa conviene!

11 commenti:

silvia ha detto...

Io il biglietto lo faccio sempre, ma son contenta di sapere che non sono l'unica a prendere bus a caso.
Sul fatto che "a Bologna non si perde neanche un bambino" ne avrei da dire un sacco e una sporta!

Amarcord 'na quelch volta ha detto...

Abusivo per caso:vengo da Firenze in treno e devo andare ad Ancona:scendo a Bologna e dato che ho un'ora per aspettare il treno in coincidenza, decido di farmi un giro in bus; salgo sulla linea 33 e mi metto a guardare il paesaggio motorizzato il biglietto l'ho fatto sul treno ma sul bus lo faro' solo prima di scendere quando arriverò in stazione,se mi ricorderò , e se verrà il controllore dirò che l'avrei fatto prima di arrivare ad Ancona....: ... RIFLESSIONE: quanti abusivi stanno andando da Firenze ad Ancona??...

KingFreak ha detto...

Non ho capito bene su cosa devo riflettere, sta di fatto che un giro di 33 dura circa 50 minuti, salvo imprevisti, quindi magari la prossima volta fatti un giro a piedi, o rischi di perdere la coincidenza!

amarcord 'na quelch volta ha detto...

...Beh mi sembra che il giro della linea 33 sia durato circa 30 minuti: al mio ritorno da Ancona visto che dovrò aspettare un'ora e venti minuti la coincidenza per Firenze penso di fare un giro sulla linea 32 usando lo stesso biglietto della lina 33.
Tanto il biglietto è valido per un'ora.

























t

KingFreak ha detto...

Complimenti per la formattazione!

autistaxcaso ha detto...

Poi forse si era anche perso il posizionamento dell'emettitrice sul bus ...
Capita ...
arrivano e chiedono "dove si fanno i biglietti ?" oppure "si fanno i biglietti ? e dove" ...
Quando capita l'autobus solitamente è vuoto come dire, fosse pieno ... magari non vedi ... ma così, hai voglia !!"
Certo che il mondo è bello perchè vario bizzarro e multiforme ...

00pie00 ha detto...

ditemi che non sono l'unica a non aver capito un'acca di quello che ha detto amarcord!

KingFreak ha detto...

In effetti anche io ho ancora dei dubbi...vedremo se si rifarà vivo!

Amarcord 'na quelch volta ha detto...

...Quando passo da Bologna e faccio un giro in bus il biglietto ora lo fò sempre con un euro tedesco....

Anonimo ha detto...

per silvia; se sei imbranata e meglio che ti svegli. Lucio a ragione.

KingFreak ha detto...

Chi è Lucio?